Bambini indaco

23 Set

A chi come me ha sempre pensato che le nuove generazioni avessero una marcia in più, per tutti gli stimoli che la vita ‘moderna’ offre loro, arriva la risposta: bambini indaco.

La definizione "Indaco" è stata usata per la prima volta da Nancy Ann Tappe,  che nel 1982 scrisse un libro sull’argomento (Capire la vostra vita attraverso il Colore).  Nancy, scrittrice, sensitiva e terapeuta, sembra essere in grado di vedere quelli che lei chiama "i colori della vita", l’aura. La sua ricerca inizia quando  alcuni genitori,  preoccupati per il comportamento anomalo, "fuori dagli schemi" dei loro bambini, si rivolgono a lei per esseri aiutati. Bambini iperattivi, disattenti, ribelli ad ogni forma di disciplina imposta, si pensava che le difficoltà che si incontrano nell’educarli  fossero da imputarsi  alla società, alla mutata struttura familiare, allo sviluppo tecnologico, alla violenza esaltata nei programmi televisivi, all’aumentato benessere, ecc…

Negli Stati Uniti questo ha portato  i genitori a richiedere l’aiuto di psicoterapeuti, che sempre più spesso "tengono tranquilli" questi bambini con psicofarmaci. Questa tendenza allarmante è andata aumentando nel tempo, in maniera esponenziale,  ed ha preso piede anche in Europa. Non si conoscono le conseguenze a lungo termine di questo abuso di "droghe legalizzate" ma la violenza tra i giovani è un fenomeno preoccupante, per cui viene spontaneo chiedersi se  esista una correlazione. 

Non tutti i bambini nati negli anni ‘80 sono indaco! C’è chi pensa che i bambini indaco abbiano nell’eterico una connessione karmica con razze extraterrestri fin dalla nascita e sono molto legati al loro Sé superiore. Questi bambini hanno ad esempio attaccamenti eterici con persone presenti su un dato piano a sua volta eterico. A volte questi attaccamenti sono così forti che gli indaco pensano di essere davvero degli extraterrestri.

Insomma drogati o extraterrestri?

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: