S.P.Q.R.

5 Ott
Sono porci questi romani
È rimasto ad interim al Presidente del Consiglio per 153 giorni  il Ministero dello Sviluppo Economico che dal  Governo Berlusconi  IV, nel 2008, accorpa il Ministero delle Comunicazioni ed il Ministero del Commercio Internazionale.  Ieri il vice ministro è diventato ministro di questo importante ministero, Paolo Romani, deputato di Forza Italia dal 1994. Con grande esperienza in questioni radiotelevisive (ah! perbacco!) l’attendono giorni difficili per i dossier accumulati nell’attesa, fra il rilancio del nucleare, le vertenze per le migliaia di posti di lavoro a rischio, l’iter nuova legge sugli incentivi alle imprese, la legge sulla concorrenza.
Cinque mesi per partorire questo nome, fintamente tenuto nel limbo nonostante il merito d’aver contribuito a scrivere la legge Gasparri sulle tv, l’aver fatto pressioni sulla Ue per negare a Sky la deroga sull’asta per il digitale terrestre, l’aver tentato di sfilare la rete a Telecom e regalarne un pezzo all’azienda del primo ministro, l’aver regalato a Mediaset il canale 58 per sperimentare il digitale in alta definizione prima della gara. Dopo questo grande lavoro svolto a favore della collettività, come primo atto deve firmare il contratto di servizio della Rai scaduto fine 2009.
Nessuno dubiti che una persona al di sopra delle parti come Paolo Romani saprà valorizzare il servizio pubblico e difenderlo dallo strapotere di quello privato.
Annunci

16 Risposte to “S.P.Q.R.”

  1. dalle8alle5 ottobre 5, 2010 a 10:57 am #

    Nonché essere obiettivo e super partes, come già fatto con Craxi e i socialisti, all'epoca.

  2. laila81 ottobre 5, 2010 a 3:02 pm #

    D'altronde un personaggio in linea coi ministri marionette del governo attuale! Nessuno in grado di attivare un neurone che autonomamente possa prendere al quasiasi e banale decisione… Tutto in mano al capo.. purtroppo…P.S. Grazie epr il bellissimo commento che hai lasciato nel mio blog.. come dire.. Ci hai preso di brutto!Baci

  3. turquoise ottobre 5, 2010 a 4:09 pm #

    Ho forse l'aria di chi dubita ?

  4. luigi7 ottobre 6, 2010 a 6:42 am #

    nulla di nuovo..ma x' ogni volta facce stupite???ma chi ci avrebbe dovuto mettere.? era ovvio che ci metteva un suo uomo..lo definisci ladro, mafioso, corrotto e cc ecc  e poi ti stupisci se fa ste cose?? mi embra invece un comportamento in linea col personaggio..

  5. luigi7 ottobre 6, 2010 a 6:43 am #

    S.P.Q.Rsono presuntuosi questi romani…

  6. acquacotta ottobre 6, 2010 a 7:20 am #

    @tuttiinvece di una prova di forza e la nomina di un suo uomo, sembrava obbligatorio in un momento come questo, in cui una bella fetta del partito di maggioranza prende le distanze, trovare una persona meno compromessa con la famiglia del presidente del consiglio. notizia passata comunque sotto silenzio e sembra che nessuno si renda conto dell'aggravarsi del conflitto d'interesse…baci a tutti

  7. mircomirco ottobre 6, 2010 a 9:43 am #

    Anch'io non mi scandalizzo pe Romani… si è portato in parlamento anche la sua manicure… o qualcosa di simile…Dove attingere la speranza?Da quello che fqacciamo noi tutti i giorni… io stamattina ho appena fatto tre ore in una classe difficile… credo di aver fatto un buon lavoro…Oggi sono ottimistaun buon tutto comunque e ovunque

  8. utente anonimo ottobre 6, 2010 a 11:47 am #

    Lo sappiamo, forse è un fuori tema, ma ne vale la pena, soprattutto per chi – in un modo o in un altro, e siamo in tantissimi  – ha a che fare con il mondo della scuola, chiedere all'onniscente Google: "Scuola: sponsor in aula, 70 euro,  banco e sedia".Indirettamente, a margine, siamo sempre in classe, pardòn, in tema…Cordiali saluti a tutti.Illusi e delusi(ma sempre… speranzosi)

  9. stefanover ottobre 6, 2010 a 2:07 pm #

    oh…venezia ha fatto lo stesso effetto anche a me…toccata e fuga !vicenza invece è più come dire… mmmm ridanciana,meno meseale, più vivibile… meno … gondolosa ! 

  10. stefanover ottobre 6, 2010 a 3:04 pm #

    un altro viagra-dipendente !

  11. acquacotta ottobre 7, 2010 a 7:52 am #

    ad esempio, 1 dicembre 2008:Paolo Romani  non ha remore nel confessare pubblicamente che ha accettato di fare l’assessore all’Urbanistica del Comune di Monza perché c’era “da risolvere un problema che è una spina nel fianco della famiglia Berlusconi”. [..] Così, vinte le elezioni a Monza, Romani viene spedito a fare l’assessore comunale all’Urbanistica. Ruolo nel quale si fa onore, perché organizza la vendita della Cascinazza alla Brioschi dei Cabassi, che pagano a Paolo Berlusconi 40 milioni, ma sottoscrivono una clausola che prevede una “integrazione” del prezzo al doppio o forse al triplo, nel caso di “valorizzazione” di quei terreni.L’assessore, diventato nel frattempo sottosegretario nel IV governo Berlusconi ’si mette perciò di buzzo buono e presenta nei giorni scorsi una variante generale al Piano di Governo del Territorio per valorizzare quell’apprezzamento fin qui di assoluta inedificabilità”.Quale migliore occasione dell’Expò del 2015?“La variante Romani prevede infatti un “primo utilizzo” dell’area per l’Expò e poi un “riutilizzo dell’edificato con le seguenti destinazioni: direzionale, produttivo, residenza, edilizia residenziale convenzionata, artigianale espositivo, commerciale, intrattenimento, centro ricreativo bambini e ragazzi, centro anziani, centro per l’innovazione tecnologica nell’impresa, spazio espositivo per mostre continue, teatro, Spa e centro di medicina estetica, asilo nido, scuola materna, campo sportivo, sedi di Protezione Civile, Croce Rossa, Carabinieri, Banca d’Italia”. […] Così, varata la variante, i Cabassi dovranno pagare a Paolo Berlusconi un altro pacco di milioni. E l’assessore agli Affari Familiari, a operazione compiuta, potrà dimettersi a Monza e andare a Roma a curare per il capo, dalla sua poltrona di sottosegretario alle Comunicazioni, il licenziamento di tutti quei comunisti nerovestiti (lodo Dell’Utri) che infestano la Rai”.

  12. acquacotta ottobre 7, 2010 a 8:21 am #

    @mircomircodove attingere le nostre energie se non nello svolgere al meglio quello che dobbiamo fare e rispondere alla nostra etica?!etica, etica.. dunque il significato oramai solo sul dizionario..@anonimole panche in chiesa hanno la targhetta 'donato dalla famiglia…' come segno dell'indigenza in cui versa la chiesa che persone  facoltose aiuta…e oggi più povera della scuola pubblica cosa c'è?@giovanottapurtroppo brava persona solo a far gli interessi di una famiglia@stefanosì, effettivamente sembra poco autonomo, molto dipendente(son sempre convinta che lo spirito con cui si visita un posto conta molto, ma non so perchè da venezia non vedo l'ora di scappare)

  13. redcats ottobre 7, 2010 a 2:26 pm #

    E in prima istanza Napolitano ne aveva respinto la nomina…Redcats

  14. acquacotta ottobre 7, 2010 a 3:32 pm #

    @redcatsma poi, come con Brancher,  a testa bassa a firmare..è impossibile far qualcosa prima di una nomina inopportuna?

  15. PF1 ottobre 8, 2010 a 9:12 am #

    il progetto Berlusconiano prosegue la sua strada… con l'aiuto tacito di Lega e Finiani.Eh si… proprio coerenti. Si incazzano col vu cumprà e tacciono su ndrangheta, mafia e affari politici. Forti coi deboli e deboli coi forti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: