Mi rifiuto

31 Ott

Comune di Camigliano troppo virtuoso
Sindaco destituito da decreto ministeriale

Il sindaco del comune casertano di Camigliano è stato destituito da un decreto del ministero dell'Interno. Il motivo? Si oppone alla provincializzazione della gestione dei rifiuti E’ successo quando lo scorso 3 agosto il primo cittadino, Vincenzo Cenname, è stato destituito da un decreto del ministero dell’Interno. La scure di Maroni questa volta non è andata a colpire un comune colluso con la mafia, ma un’amministrazione che ha fatto della raccolta differenziata la sua missione, arrivando a riciclare quasi il 70% della spazzatura.

L’unica colpa quella di essersi opposto alla provincializzazione della gestione dei rifiuti che, visto il curriculum del consorzio Napoli-Caserta da cui la nuova società nasce, significa clientela, sprechi e tasse per i cittadini. La legge 26 (quella che sanciva la fine dell’emergenza immondizia in Campania), impone ai comuni di farsi da parte e di lasciare la gestione dei rifiuti, compresa la riscossione delle tasse, al nuovo ente provinciale.  Peccato perché la raccolta differenziata di Camigliano e delle sue 17 provincie è così avanzata da fare invidia ai paesi dell’Alto Adige.

Raccolta degli oli esausti, distribuzione di pannolini lavabili alle neo mamme e i bambini che portano la plastica a scuola vengono premiati con ecoeuro per comprare materiale didattico. Questi sono solo alcuni esempi e i numeri danno ragione all’ormai ex primo cittadino: costi contenuti, bilancio in ordine. “ Se i comuni – sostiene Cenname – escono dalla gestione, la nuova società provinciale con l’ingresso dei privati, ereditando i disastri finanziari del consorzio, avrà un solo modo per ripianare i buchi: aumentare la tariffa. Una logica che rigetto, tra l’altro sulla legge 26 c’è una proposta di modifica, avanzata dalla provincia di Caserta, guidata dal centro-destra”. La nuova società provinciale eredita la gestione allegra del consorzio unico Napoli-Caserta, guidato fino all’aprile scorso dal plurindagato Antonio Scialdone, e ancor prima l’esperienza dei consorzi di bacino, tra cui il famigerato Ce4, retto da Giuseppe Valente, l’uomo di Cosentino, già condannato due volte.

La rimozione di Cenname è avvenuta in soli 7 giorni. Ingegnere ambientale, under 40, preparato e competente. Troppo per la provincia casertana dove si contano 28 comuni sciolti per infiltrazioni mafiose. Ma l’ex sindaco promette battaglia: “ Valuteremo i prossimi passi. Nei giorni scorsi c’erano i ragazzi di Libera, venivano da Padova, non sono riuscito a spiegare perché mi hanno cacciato, sono rimasti allibiti”. Poco distante da Camigliano, le notizie raccontano di nuovi scioperi dei lavoratori degli ex consorzi, rifiuti in strada e raccolta a rilento. Mentre l’emergenza torna protagonista, il governo manda a casa i sindaci modello.

Ne ha parlato subito ad agosto Grillo sul blog, cenni su altri mezzi, stasera Report ha fatto un servizio, con la domanda di fondo: da dove partire per arginare l'emergenza rifiuti al sud e smettere di chiamare emergenza la normalità?

Annunci

13 Risposte to “Mi rifiuto”

  1. stefanomassa novembre 1, 2010 a 8:02 am #

    una vicenda inquietante:)

  2. luigi7 novembre 1, 2010 a 8:06 am #

    sapevo della notizia..è scandaloso…tutti a dire che la differenziata risolverebbe il problema, e per una volta che un pirla la fa..viene cacciato…rob de mat…io mi auguro di cuore che il nostro ministro degli interni, faccia qualcosa, x' per una volta che trovi un sindaco partenopeo non succube della camorra, lo destituisci, mi sembra vergognoso…la raccolta rifiuti, per fortuna, ormai solo più in Camoania, e per ovvi motivi, non funziona: e tu, caro Maroni, una volta che trovi un sindaco simil leghista, lo lasci cacciare?????????? è cosi che si aiuta la Campania a sconfiggere la camorra?? se giù non lo vogliono, mandatecelo su un sindaco cosi…ha la mia stima e ammirazione, al contrario della Jervolino…

  3. stefanover novembre 1, 2010 a 9:25 am #

    uh… maddai…

    per fortuna non gli hanno sparato come all'altro sindaco virtuoso…
    devono aver detto al maronì, o lo dimetti o gli spariamo, scegli tu…

    no ma la mafia non esiste… è stata estirpata… seeeeh !

  4. RW2punto0 novembre 1, 2010 a 1:02 pm #

    L'ex sindaco è stato ospite all'ultima puntata di Annozero (uno dei rarissimi esempi di informazione libera in RAI) e ha ben spiegato la grottesca vicenda che lo ha visto protagonista.

  5. utente anonimo novembre 1, 2010 a 4:54 pm #

    …nel mentre la Giunta del Comune di Fondi (in provincia di Latina) non è stata destituita, nonostante ben 2 formali richieste del Prefetto.
    Sono più pericolosi i cittadini che differenziano l'immondizia che i cittadini di un Comune la cui Giunta è infiltrata dalla mafia.

    In Italia si tutelano i disonesti e si condannano gli onesti. Esagero?

    O.

    Camoscio not logged

  6. dalle8alle5 novembre 2, 2010 a 7:45 am #

    Al nostro governo vanno bene solo gli yes-men. Altrimenti non potrebbero fare quel che fanno.

  7. laila81 novembre 2, 2010 a 9:17 am #

    L'ho visto ad Annozero e ho trovato l'ennesima conferma della contraddizione della nostra politica e della nostra società!

  8. acquacotta novembre 2, 2010 a 10:03 am #

    @stefanomassa
    hai trovato la parola giusta: è inquietante vedere solerzia nel rimuovere persone valide, quando di solito non si riesce a schiodarne nessuno..

    @luigi7
    la legge 26, contestata da tanti, poteva trovare almeno una deroga per quei pochissimi comuni virtuosi che applicavano la differenziata e non vedersi trasferire le competenze alla provincia

    @stefanover
    non ci avevo pensato, ma dev'essere andata come dici: o lo togli di mezzo tu o ci pensiamo noi! ma allora maroni gli ha salvato la vita e forse lo prenderà in affido!

    @RW2punto0
    l'ho vista la puntata e mi è sembrata veramente fatta bene, per niente squilibrata come sostengono i soliti detrattori che non concepiscono che si possa fare grandi ascolti con l'informazione

    @camosciobianco
    è come dici, non si vede mai questa velocità di rimuovere dalle cariche pubbliche, nemmeno i più esposti

    @dalle8alle5
    yes yes, e poi è tutto gioia e amore 

    @laila81
    grazie, l'avevo visto anch'io, ho scordato di scriverlo nel post. ciao

  9. volovivace novembre 2, 2010 a 2:53 pm #

    io sono per il riciclo, la differenziata.

    non conosco bene il problema specifico, mi documenterò.

    però ho trovato questo

  10. acquacotta novembre 2, 2010 a 6:27 pm #

    @volovivace
    grazie per la segnalazione. l'alluminio che si ricicla all'infinito deve infastidire parecchio.visto che non si predispongono le campane per la raccolta lattine

  11. volovivace novembre 3, 2010 a 9:32 am #

    da me ce ne sono…

  12. turquoise novembre 4, 2010 a 6:02 pm #

    Questo è l'incoraggiamento che gli onesti e i capaci ricevono, e onesti e capaci non mancherebbero in Campania, perfino qui, pensa un po'! Ma sempre più appare evidente la volontà di affossare ogni tentativo di ripresa, io credo esista una volontà precisa di favorire il marciume a discapito di ciò che è sano perchè queste terre non devono risanarsi, a troppi non conviene in questo paese!

  13. acquacotta novembre 4, 2010 a 6:25 pm #

    @volovivace
    anche da noi, ma in numero nettamente inferiore a quelli della carta e della plastica o del vetro. non mi spiego perchè, se è l'unico materiale riciclabile for ever…

    @turquoise
    il problema rifiuti è immenso e sembra irrisolvibile. finchè la camorra gestisce il tutto e fa arrivare dalle regioni del nord i rifiuti industriali spargendoli in campania, la regione risulterà sempre da pulire….

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: