Silverio Palace

3 Nov

 Eccellente condottiero ed ottimo amministratore, Tiberio cerca di consolidare l'impero piuttosto che ampliarlo. E' senza dubbio un grande sovrano la cui cattiva fama, specie quella relativa alle dissolutezze a cui si sarebbe abbandonato negli ultimi anni della sua vita, dipende in gran parte dai cronisti dell'epoca. Era nato il 16 nov. del 42 a.C. a Roma e morì il 16 marzo del 37 a 78 anni. Aveva regnato per 23 anni. Gli seccedette il nipote Caligola (al peggio non c’è mai fine) da lui designato come erede e alla fine dell’impero mancavano ancora 4 secoli e più.

“Dopo essere disceso più volte nei dintorni di Roma ed essere arrivato fino ai giardini presso il Tevere ritornò alla solitudine dei suoi scogli, per la vergogna dei propri delitti e delle infami dissolutezze, la cui bramosia si era in lui così indomabilmente accesa che egli, all’uso dei re, contaminava colle sue immonde carezze giovinetti liberi e di nobile nascita. … Dei servi furono addetti a cercare le vittime e condurgliele;  si riservavano doni ai compiacenti, minacce ai renitenti, e, se un parente o un padre cercava di opporsi, i servi adoperavano la violenza, i ratti, qualunque arbitrio piacesse loro, come contro i prigionieri di guerra. … Da ultimo precipitò nei delitti e nella vergogna insieme, dopo di che, cessato ogni ritegno e ogni timore, si abbandonò unicamente ai propri istinti. Era come una febbre che lo spingeva a usare una violenza da re barbaro su ragazzi di buona famiglia, eccitato non solo dalla bellezza dei corpi ma anche dalla loro purezza di adolescenti e dalla nobiltà dei loro antenati…  Sovrintendevano degli schiavi con il compito di cercare e di scortare le vittime; c’erano doni per chi non si faceva pregare, minacce per chi rifiutava.”       (Tacito, Annales VI 1, VI 51)

“Fece anche arredare con divani un locale apposito, quale sede delle sue libidini segrete; lì dentro dopo essersi procurato in ogni dove greggi di ragazze e di invertiti, assieme a quegli inventori di accoppiamenti mostruosi.. li faceva unire in triplice catena e li costringeva a prostituirsi tra  di loro in ogni modo in sua presenza, allo scopo di rianimare, con il loro spettacolo, la sua virilità in declino”         (Svetonio, Vite dei Cesari, XLIII)

Chissà se anche Tiberio si sentiva a posto con la propria coscienza, e ordinava di non ascoltare i cronisti, Augias commenta convinto che simili oscenità appartengono ad un periodo ormai lontano e che sia molto improbabile, se non impossibile, che possano essere ripetute ai nostri giorni da parte di chiccessia.        
 

Annunci

5 Risposte to “Silverio Palace”

  1. dalle8alle5 novembre 3, 2010 a 8:46 am #

    Della serie mai dire mai.

  2. laila81 novembre 3, 2010 a 9:04 am #

    Io a questo punto sono curiosa di sentire e leggere le difese al premier (a parte ghedini che quello un disco rotto è!). Quanto ci daranno di fantasia i Berluscones? Per cortesia però… non fermatevi alla frase "era una battuta e a zoccole ci vanno tutti" Cercate di dare di più!

    Ho sentito ieri sera Lupi a Ballarò e ho provato pena per lui.

    Intanto mi permetto di far viaggiare questo:

    Iniziativa partita dall'Unità dopo le bellissime affermazionid i ieri.

    http://www.unita.it/news/italia/105363/rispondiamo_allennesimo_insulto_del_premier

  3. Gemisto novembre 3, 2010 a 10:38 am #

    QUALUNQUEMENTE, OVUNQUEMENTE E INFATTAMENTE ‘N TU CULU A BERLUSCONI!!!

  4. luigi7 novembre 4, 2010 a 7:06 am #

    ..discorsi da repubblica delle banane…

  5. acquacotta novembre 5, 2010 a 10:18 am #

    @dalle8alle5
    la storia si ripete sempre, lo sappiamo

    @laila
    se la cava, non so come ma anche questa volta se la cava
    grazie per la segnalazione, quella De Gregorio è una forza la vedrei bene come prossimo presidente del consiglio

    @Gemisto
    il sorriso che fa fare Albanese, si spegne in fretta davanti la desolazione attuale

    @luigi7
    storia maestra, un ripassino non fa mai male

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: