Futuro remoto

4 Dic

Lettera a Papi Natale

zucconi

Letterina a Papi Natale. Per il dopo SB, se e quando e semmai verrà, non voglio più ridere, voglio pensare. Ho riso abbastanza. Non voglio più barzellette, ma verità anche amare. Non voglio più servizi di pentole in offerta speciale, ma polli da cuocervi dentro. Non voglio più clown a colori, ma gente in grigio. Non voglio più ministre di coscia lunga, ma donne con la coscienza lunga. Non voglio più cani che ululano alla luna televisiva, ma pastori tedeschi silenziosi e attenti ai ladri. Non voglio più magliari, ma magliaie. Non voglio più illusioni, ma speranze. Non voglio più mille progetti, ma una sola realizzazione. Non voglio più uomini del destino, ma uomini che mettano i miei figli in condizione di costruirsi un destino. Non voglio più benefattori dal grande cuore, ma imprenditori dalle grandi idee. Non voglio più battibecchi, ma spiegazioni. Non voglio più nipoti di Mubarak con il sedere di fuori, ma figlie di immigrati con il permesso di soggiorno dentro la borsetta. Soprattutto, non voglio più dovermi vergognare di loro. Chiedo troppo?

Annunci

7 Risposte to “Futuro remoto”

  1. stefanover dicembre 5, 2010 a 7:18 am #

    eh….
    sarà durissima, ma sperarci non è peccato.

  2. luigi7 dicembre 5, 2010 a 8:30 am #

    chiedo un paese dove non ci siano giornalisti spudoratamente schierati come Zucconi,e dovermi vergognare di loro..chiedo troppo???

  3. SaR dicembre 5, 2010 a 1:04 pm #

    Ho altre cose per la testa che pensare a cose di stò tipo. Un saluto da Sar.

  4. acquacotta dicembre 5, 2010 a 9:51 pm #

    @stefanover
    ognuno ha la proprie aspettative

    @luigi7
    giudichi super partes fede, feltri, belpietro, ect.?

    @SaR
    nella lettera a babbo natale puoi chiedere quello che vuoi. saluti

  5. luigi7 dicembre 6, 2010 a 7:20 am #

    no…ma nemmeno Santoro, Travaglio, Floris, Fazio ecc ecc….e Zucconi

  6. acquacotta dicembre 6, 2010 a 8:49 am #

    c'è molta differenza fra i nomi che abbiamo fatto, ma la differenza principe è che tu non ti vergogni di fede, feltri, belpietro, io non mi vergogno di santoro, travaglio, floris, fazio e zucconi

  7. luigi7 dicembre 6, 2010 a 9:07 am #

    ma allora se nessuno si vergogna, qual'è il problema??

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: