La befana

5 Gen

Combattiamo la criminalità
Mai nessun governo (!) come l'attuale ha combattuto la criminalità organizzata
Pene certe

In fondo, ma molto in fondo, avevamo dato un qualche credito a questi slogan ripetuti a martello per anni dai leader della maggioranza. E' quanto ci si aspetta dalla destra, chissà perchè, i cui esponenti sono considerati paladini di legalità, autorevoli tutori della legge, anche quando danno prova dei peggiori comportamenti privati e pubblici!
Ma tra le tante sforbiciate necessarie, il ministro Tremonti per il 2011 ha postato in bilancio per la giustizia solo 27 milioni per le spese infomatiche, contro gli 85 milioni del 2008, scesi a 58 per il 2009 e a 45 per il 2010. Conseguenze prevedibili: stop a qualsiasi forma di assistenza e manutanzione per l'intero sistema informatico che garantisce la vita della macchina giudiziaria in Italia, rischio paralisi totale di processi e inchieste in difficoltà, blocco di qualsiasi certificazione, rapporti impossibili tra magistrati e polizia. L'era digitale in frantumi, si torna a scrivere le sentenze a mano, e secondo l'Anm è "segno di 'disattenzione' ai problemi del funzionamento della giustizia", i tribunali chiuderanno, le imprese non potranno più partecipare a una gara d'appalto perchè privi della necessaria certificazione, con anche l'impossibilità di prender parte a un concorso pubblico, non si potrà iscrivere una causa a ruolo. Uno scenario apocalittico se non si trovano subito altri fondi da destinare al ministero giustizia, già scarso in soldi e sotto organico!
Probabili urgenti rimedi, ma intanto una gran fetta di 'colpevoli' gongoleranno all'idea che la giustizia se non più lenta, anzi bloccata, renderà tutti i cittadini più uguali davanti alla legge, e ai processi fermi non saranno chiamati a rispondere delle loro colpe, perchè quest'anno la befana porta doni a molti

Legittimamente impediti
Legittimi impedimenti

 

Annunci

15 Risposte to “La befana”

  1. luigi7 gennaio 6, 2011 a 7:29 am #

    questo è lo scenario ipotizzato da te e dai tuoi amici…poi bisogna vedere se va davvero cosi…e comunque, con somma e infinita tristezza, bisogna ammettere che con enorme dose di buona sorte, ma questo Governo sta combattendo la criminalità..carta canta…

  2. turquoise gennaio 6, 2011 a 8:01 am #

    Legittimo sospettare e nessuno ce lo può legittimamente impedire. Se a chiacchiere si dicono consapevoli delle carenze di organici e di mezzi che da anni affliggono i tribunali italiani e poi in concreto si fa in modo che le carenze si aggravino, è più che legittimo sospettare che lo si faccia apposta. Il punto è che le carenze risalgono a ben prima che i lorsignori attualmente al governo vi giungessero. I mali della giustizia italiana sono causati da decenni di colpevole trrascuratezza, a destra, al centro e a sinistra. Non posso che concludere: carbone a tutta la politica italiana. Temo che a tutti loro faccia comodo che negli uffici giudiziari dalla stampante si torni alla carta … carbone.

  3. volovivace gennaio 6, 2011 a 2:01 pm #

    concordo con i due sopra.

    di mio aggiungo: ho in mano un processo penale che è al terzo rinvio per "indisponibilità" del giudice.

    in tutte e tre le udienze andate deserte, il titolare del processo, è stato sostituito da un collega che null'altro ha potuto fare se non rinviare.

    all'ultima udienza, però, è successa una cosa…diciamo inquietante ( nel senso che se al processo non avessi partecipato io quale difensore d'ufficio dell'imputato, il giudice mi avrebbe segnalato al consiglio dell'ordine che avrebbe preso provvedimenti disciplinari nei miei confronti )…dicevo, è successo che mentre i due precedenti rinvii, ce li siamo – io ed i miei colleghi avvocati – sorbiti in silenzio, ignari delle motivazioni che avevano indotto il giudice a disertare l'udienza anzi, le udienze…la terza volta, il giudice in sostituzione del collega assente, dopo aver disposto i rinvii come di rito, rivolgendosi al cancelliere gli ha detto: "se ne è scordato".

    i microfoni erano rimasti aperti e lo abbiamo potuto sentire tutti.

    ora, quello che voglio dire io è che mentre il giudice è – e rimarrà – impuinito per questa sua dimenticanza…se a dimenticare di partecipare all'udienza fossi stato io, come già detto…mi avrebbero fatto un culo così!!!

  4. acquacotta gennaio 6, 2011 a 6:06 pm #

    xtutti
    'riforma della giustizia' è stato uno slogan efficace in campagna elettorale dell'attuale maggioranza, poi quando  ha finto di metterci mano, abbiamo capito che l'interesse era aggiungere appena una postilla solo per, incontestabilmente, allungare i tempi ai specifici casi del primo ministro.
    oggi sembra che alfano abbia trovato i soldi (la befana!), ma non certo la volontà di cambiare lo stato di fatto d'una giustizia debole coi privilegiati e forte coi poveri cristi.
    (geniale turquoise il ritorno molto poco informatico della carta carbone…)

  5. mircomirco gennaio 7, 2011 a 1:05 pm #

    A ragione Lugi
    grazie a questo governo siamo diventati tutti uguali davanti
    alla legge
    e nel didietro che se lo prendono sempre gli stessi
    Sempre grazie a questo governo

  6. fracatz gennaio 8, 2011 a 10:01 pm #

    Finalmente una buona notizia, almeno anche i morti di fame, che popolano le carceri, potranno ritardare il loro ingresso

  7. laila81 gennaio 10, 2011 a 1:18 pm #

    Acquacotta hai visto Maroni quando è andato a catturare i Lo Piccolo? E quando ha preso Iovine? Come non l'hai visto? C'era lui… lui ha catturato i pericolosi latitanti… E c'era pure il nano… non l'hai visto perchè è piccoletto, ma lui ha guidato tutte le operazioni… Sì sì… è merito loro !! Grazie a loro la giustizia con tutti gli annessi e connessi funziona che è una meraviglia a parte qualche piccolo intoppo quando qualcuno perde la retta via e si mette a indagare sul lindo premier….

    :*

  8. acquacotta gennaio 11, 2011 a 9:02 am #

    @mircomirco
    noi stiam qui per sorridere, possibilmente, dei nostri mali
    ma   questo  spregio delle regole dilagante  ad iniziare dalle alte sfere,
    non ci porterà lontano

    @fracatz
    speriamo di ricevere altre buone notizie…

    @laila81
    eppure continuano a martellare con questa favola che è il governo che più si prodiga contro la criminalità, e lo ripetetono anche dopo i tagli effettuati che lasciano senza benzina le auto della polizia, ad esempio…
    vacanze finite? bentornata!

  9. RW2punto0 gennaio 12, 2011 a 3:15 pm #

    Oggi il Nostro ha dichiarato: «Sono totalmente indifferente al fatto che ci possa essere un fermo o meno dei processi, che considero ridicoli, su fatti per i quali ho avuto modo di garantire che sono inesistenti, giurando sui miei figli e sui miei nipoti». Mi pare che quest'affermazione debba bastare a tutti, perchè siamo dinanzi ad un uomo che – essendo consacrato dal voto popolare ed unto dal Signore – non può essere oggetto di alcun malevolo sospetto.

  10. acquacotta gennaio 12, 2011 a 6:48 pm #

    @RW2punto0
    son soddisfazioni, vedere l'imbarazzo dei leader mondiali accanto al nostro primo ministro che parla come parla della nostra magistratura e che poi finge stupore se negano l'estradizione, ad esempio, d'un battisti… chi parla di comiche finali non ha ancora capito che siamo all'inizio d'una tragedia.

  11. luigi7 gennaio 13, 2011 a 7:48 am #

    il solito disfattismo….ha anche detto che la FIAT farebbe bene ad andare all'estero se i suoi operai votassero contro..e come dargli torto???

  12. RW2punto0 gennaio 13, 2011 a 11:32 am #

    Come dargli torto???
    E' semplicemente ABERRANTE che un presidente del Consiglio dica questo della principale azienda del Paese. La questione è stata ben ritratta oggi da ElleKappa:

  13. luigi7 gennaio 14, 2011 a 7:16 am #

    ma intanto ha ragione..pure Casini lo ha peventato..e poi, siamo onesti, lo pensano tutti..siam sempre i soiliti cioccolatai…belli di facciata ma dentro…

  14. RW2punto0 gennaio 14, 2011 a 10:26 am #

    Ma berlusconi ricopre un ruolo istituzionale. E' il Presidente del Consiglio. Il suo mandato, cioè, ha come obiettivo imprescindibile quello di garantire gli interessi della Nazione e degli Italiani. Si chiama "senso dello stato"… ma si sa, da berlusconi, pretenderlo è utopia.

  15. acquacotta gennaio 14, 2011 a 6:21 pm #

    @luigi7
    @RW2punto0
    pur nella leggerezza con cui 'trattiamo' qui l'attualità politica, è interessante sentir parlare da Luigi di disfattismo dell'opposizione, mentre a RW2, come a me sembra proprio che lo sfascio totale arrivi dal nostro capo del governo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: