Lo schifo

10 Feb

Non perdiamo di vista la dignità della persona, il bene comune, il rispetto della legge, l’educazione civica,  la libertà di scelta

Altre strade ci portano allo schifo totale

La degenerazione della vita politica ci lascia nauseati e con la convinzione non ci sia la via d’uscita, né un partito al quale affidare la nostra fiducia, magari critica, minimale, ma necessaria allo scampare dell’affido alla criminalità organizzata dell’intero nostro paese, ascoltando le parole d’un pentito :

“La Camorra gestisce migliaia e migliaia di voti. Più la gente si allontana dalla politica, più sente che sono tutti uguali e tutti incapaci più noi riuscivamo a comprare voti. E noi puntavamo sul rinnovamento degli amministratori  locali. Abbiamo fatto eleggere quello che all’epoca fu il più giovane sindaco italiano: Alfredo Cicala, sindaco di Melito. Uscirono mille articoli su di lui, il giovane sindaco della Margherita, dicevano. Ma era un uomo nostro”
Maurizio Prestieri, boss di Secondigliano, collaboratore di giustizia

Più spazio lasciamo all'indecisione, alla scheda bianca, più l'area dell'illegalità sarà vasta.

Annunci

14 Risposte to “Lo schifo”

  1. dalle8alle5 febbraio 10, 2011 a 10:28 am #

    L'unico che, al momento, mi sembra non produca aria fritta è Vendola.
    Avrà la forza/gli consentiranno di fare la differenza?
    Non lo so, speriamo.

  2. luigi7 febbraio 10, 2011 a 1:54 pm #

    Vendola sarà controllato dalla Sacra Corona Unita…
    vota Lega nord!!!..altrimenti vota Cetto La Qualunque…
    il voto è importante, sono d'accordo con te, l'importante è non ripetere gli stessi sbagli,  o mandare su degli incapaci, ora, detto tutto il male possibile e immaginabile su Berlusconi, mi fai un nome di persona credibile a sinistra? e per credibile intendo anche che sappia stare al mondo e far fare una figura decente all'estero..quindi Vendola è già out..Di Pietro pure…chi resta??
    buonissima giornata…
    ah..nei sondaggi, mettici pure FLI e UDC con la sinistra, tanto tutto fa brodo…

  3. laila81 febbraio 10, 2011 a 2:05 pm #

    Vendola, Vendola, Vendola, Vendola, Vendola, Vendola…. 
    Sono stata chiara? 😉

  4. stefanover febbraio 10, 2011 a 3:17 pm #

    a me mi preoccupa che quelli del pd, vadano raccogliendo firme per chiedere le dimissioni del premier…

    son terrorizzato… anche ai tempi di prodi hanno raccolto firme per "dimettere" il premier…

    mica mica che è un vizio ???

  5. RW2punto0 febbraio 10, 2011 a 4:18 pm #

    Ecco perchè ritengo da sempre che il metodo Boffo sia qualcosa di eversivo. Introdurre nell'opinione pubblica la falsa opinione che sono tutti uguali è assolutamente criminale.

  6. scudieroJons febbraio 10, 2011 a 6:02 pm #

    Il ritorno alla democrazia compiuta si deve fare in due tempi.
    Come primo passo, dato che si andrà a votare con la legge elettorale attuale, bisognerà unire tutte le forze, per avere il premio di maggioranza, che spetta al primo partito. 
    Si dovrà avere un programma sintetico con poche cose: cambio della legge elettorale, misure per il rilancio dell'economia, riforma delle nomine negli enti pubblici. Il candidato premier deve essere una personalità di sicuro rigore morale, che non sia stata mai né comunista né fascista.
    Vendola si deve convincere che per battere Berlusconi si deve accettare l'alleanza con il terzo polo. Le cifre dei sondaggi fanno ben sperare.
    Tra cinque anni, con una nuova legge elettorale, ognuno presenti il programma che vuole e scelga gli alleati che vuole. Vendola è giovane, può aspettare cinque anni.
    Ciao : )

  7. RW2punto0 febbraio 10, 2011 a 7:53 pm #

    Interessante cosa dice Scalfari al riguardo

  8. RW2punto0 febbraio 10, 2011 a 7:55 pm #

    ooops, chiedo scusa… ecco il link

  9. fracatz febbraio 10, 2011 a 9:54 pm #

    Il bobbolo ama sognare, verrà fuori qualche altro illusionista.
    Il bobbolo non ama programmi limitati a 7 o 8 punti da realizzare a tutti i costi entro i cinque anni, il bobbolo vuole sentirsi protagonista, committente, ama vedersi firmare contratti faraonici.
    C'è gente che con il federalismo ci può mangiare per altri 20 anni

  10. turquoise febbraio 11, 2011 a 9:38 am #

    Un voto si compra anche pagando le bollette ai disperati di certi rioni-prigione, dai quali la politica di ogni colore si è sempre tenuta accuratamente a distanza. In questi ampi deserti di solitudine, di cui nessuno si cura, la scheda spesso non resta bianca. L'indecisione di noialtri, garantiti in qualche modo, soccombe di fronte alla decisione di chi non ha più nulla da perdere.

  11. redcats febbraio 12, 2011 a 9:17 am #

    Scusate ma a me Vendola sembra un venditore di fumo: parla benissimo, dice cose che non si possono non condividere, ma tutto sull'emotivo, sul suggestivo, sul letterario e filosofico, di concreto assai poco.
    Non commettiamo l'errore di identificare le battaglie con una persona, abbiamo visto dove porta…
    E  mi sembra anche un gran narcisista  .Redcats

  12. Gemisto febbraio 12, 2011 a 10:46 pm #

  13. phederpher febbraio 17, 2011 a 11:22 am #

    votare o nonn votare… ecco il problema…

  14. acquacotta febbraio 20, 2011 a 4:35 pm #

    x tutti
    mi piace rispondere diligentemente ad ogni commento come affettuoso saluto ad ogni opinione espressa dagli amici seppur virtuali.
    qui non ci sono riuscita, perchè oltre allo schifo che provo, mi viene da dire
    'il leader del centrosinistra deve ancora nascere' ed oltre ad essere banale è proprio offensivo nei confronti di chi crede ed ha iniziato ad aver fiducia in qualcuno, quantunquemente qualsiasi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: