Repetita iuvant

21 Mar

Contorsioni del legislatore
Tutto pur di lasciare lo status quo

Vorticoso immobilismo

Chi nel 1987 aveva l’età, è andato al seggio elettorale convinto di votare CONTRO  il nucleare ed ora dopo più di ventanni si chiede perché non sia più valido il proprio voto che, sotto l’effetto Chernobyl, non aveva lasciato dubbi: l’Italia non volle il nucleare!!

A giugno ci troveremo alle prese con un referendum che darà, sotto l’effetto Giappone, il medesimo risultato, anche se molti simpatizzanti del Pdl continuano a ricordare d’aver votato il partito che promise: nucleare, giustizia e immigrazione (!!!)

Ma andando a rileggere i 3 quesiti referendari  si scopre che

Il REFERENDUM del 1987 NON VIETA Il NUCLEARE

1. Volete che venga abrogata la norma che consente al Cipe (Comitato interministeriale per la programmazione economica) di decidere sulla localizzazione delle centrali nel caso in cui gli enti locali non decidono entro tempi stabiliti?
 
2.Volete che venga abrogato il compenso ai comuni che ospitano centrali nucleari o a carbone?

3. Volete che venga abrogata la norma che consente all’ENEL (Ente Nazionale Energia Elettrica) di partecipare ad accordi internazionali per la costruzione e la gestione di centrali nucleari all'estero?
 

La scelta emersa dalla consultazione fu nettamente antinucleare, ma ben 35 cittadini su 100 preferirono non recarsi alle urne (fino ad allora la più alta percentuale di astensioni dal 1946). Di fatto, anche se non de jure, i referendum segnarono l'uscita dell'Italia dal nucleare.

Scriveva Guido Compagna sul «Sole 24 Ore» di domenica 8 novembre 1987: «Quella sui referendum è stata una strana campagna elettorale… Socialisti, democristiani e comunisti si sono pronunciati per dire "sì" all' abrogazione delle norme sia sulla giustizia sia sul nucleare. Con l' eccezione del quesito sulla partecipazione dell'Enel ad accordi internazionali sul quale la Dc si è chiaramente espressa per il "no". Ciò non toglie che soprattutto Dc e Psi (insieme nel Governo oltre che in quasi tutta la materia referendaria) non hanno fatto altro che polemizzare anche aspramente durante la campagna elettorale. La Dc ha accusato i socialisti di aver fatto un pasticcio, se non un imbroglio, promuovendo i referendum sulla giustizia insieme ai liberali e ai radicali e appoggiando quelli nucleari promossi da radicali e organizzazioni ambientaliste. I socialisti invece si sono impegnati a fondo nella campagna elettorale, soprattutto per quanto riguarda i referendum sui giudici, rispondendo colpo su colpo ai rilievi della Democrazia cristiana».
 

Sarebbe interessante sapere perchè non sia stato indetto all'epoca un semplice referendum
'nucleare sì, nucleare no'

Annunci

15 Risposte to “Repetita iuvant”

  1. PrimaoPoiCresco marzo 21, 2011 a 4:23 pm #

    Me l'ero posto anch'io il dilemma, avendo votato a suo tempo …
    provo a rispondere al tuo quesito:
    forse perchè in Italia con i refrendum non si vuole mai far prendere al popolo una decisione indiscutibile?  

  2. volovivace marzo 21, 2011 a 7:42 pm #

    non è stato possibile ( non lo è e mai si potrà ) votare nuclerae sì/no perché se fossero prevalsi i sì in un contesto del genere, l'italia si sarebbe scordata tutte le applicazioni della medicina nucleare tanto nella diagnostica quanto nella terapia, per esempio…

  3. redcats marzo 21, 2011 a 9:13 pm #

    Speriamo che   si raggiumga il quorum. Redcats

  4. luigi7 marzo 22, 2011 a 7:06 am #

    i referendum sono complicatissimi, in genere si deve dire NO quando si vuole il SI, e viceversa..ma vallo a spiegare alla 90enne che vive in campagna….la gente finisce che non ci capisce na cippa, e non va manco a votare…e  addio quorum (oltre che soldi spesi a UFO)..

  5. acquacotta marzo 22, 2011 a 9:26 am #

    @PrimaoPoiCresco
    è quanto si chiedono un po' tutti: ma abbiamo già votato contro il nucleare, perchè dobbiamo ripeterci? spendere 300milioni perchè la lega non vuole l'accorpamento con le amministrative, e la proposta dell'election day presenta dal pd è stata bocciata per l'assenza di 10 deputati dell'opposizione ed il voto contrario del radicale Marco Beltrandi.
    insomma maestri dell'approssimativo, pressapochisti sempre…

    @volovivace
    dici che nel 1987 una domanda semplice: "sei favorevole alla costruzione di impianti per la produzione di energia nucleare?" non avrebbe già dato una risposta da non verificare dopo vent'anni, salvaguardando l'impiego in medicina?

    @redcats
    @luigi7
    seminando la sfiducia che tanto qualunque sia l'esito d'una votazione poi 'loro fan quello che gli pare' difficile suscitare l'interesse, ma i 3 quesiti referendari sono importantissimi: 1) contro il piano nucleare del governo, 2) contro la privatizzazione dell'acqua e 3) contro la legge sul legittimo impedimento, e forse Fukushima  almeno da noi farà la sua parte per il quorum (sperando di tener lontano bevande e cibi contaminati…che anche il grano di Chernobyl era stato trovato in Italia a fornire le nostre migliori industrie di pasta = la criminalità si organizza subito, ahiahiahia…)

  6. volovivace marzo 22, 2011 a 12:23 pm #

    le domande dei quesiti referendari sono mai semplici. e poi tu hai parlato di una domanda secca: nucleare sì, nucleare no…

  7. laila81 marzo 22, 2011 a 2:25 pm #

    ad ogni modo … andiamo a votare per i referendum di giugno!!!

  8. RW2punto0 marzo 22, 2011 a 3:31 pm #

    Qui un articolo interessante al riguardo…

  9. volovivace marzo 22, 2011 a 3:36 pm #

    sì.

    e mi auguro che qualcuno dei futuri votanti, tenga conto di quel che dice margherita ak47 la quale, fino ad oggi, da molti di loro sarà stata pur apprezzata…



  10. RW2punto0 marzo 22, 2011 a 3:48 pm #

    Link sbagliato, scusate. La pagina che volevo linkare è questa.

    C'è comunque da sottolineare il grande malcostume tutto italiano di fare di questi temi terreno per uno scontro politico, mentre invece  tutto ciò che ha a che fare con salute e con l'ambiente dovrebbe essere libero da strumentalizzazioni partitiche…

  11. fracatz marzo 22, 2011 a 5:08 pm #

    nucleare sì, nucleare no…
    se famo du spaghi

  12. luigi7 marzo 22, 2011 a 6:11 pm #

    in genere i quesiti referendari sono lunghi, complessi e articolati, dimmi come fa una nonna di 90 anni a capirli…

  13. acquacotta marzo 22, 2011 a 8:18 pm #

    @volovivace
    è lì che volevo puntare il dito! mai la chiarezza, che sia sempre tutto da rifare…

    @laila81
    esatto! non facciamoci demoralizzare dalla nostra classe dirigente che sta lì ad inventarsi il lavoro per le prossime legislature..

    @volovivace
    la margherita sta prendendo lo stesso abbaglio della burla teste di modigliani! è vero che la caduta dei primi aerei non ha arrestato il volo, ma avrà pur costretto ad affrontare seriamente il problema della sicurezza del volo… ma sul nucleare la sperimentazione è troppo rischiosa per la salute del mondo attuale ed ha un peso di scorie insostenibile per il mondo che verrà. e intanto per domani sono attese da Tokio su Francia e Italia 'masse d'aria leggermente contaminate'…

    @RW2punto0
    mah!, non abbiamo altri strumenti che questi: voto per esprimere un'opinione, legislatore che esegue (buuhh!)

    @fracatz
    mi sa che ho semplificato troppo, me lo fa notare anche volo…

    @luigi7
    abbiamo visto che sul divorzio ci sono arrivati tutti, pur con il si/no al contrario perchè abrogativo. l'informazione, se vuole, arriva ovunque

  14. volovivace marzo 22, 2011 a 9:42 pm #

    tutto è sempre da rifare, mia cara…

  15. volovivace marzo 22, 2011 a 9:43 pm #

    sulle mase d'aria temo siano le scoregge dei travaglistidipietristi vari…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: