Futurino

13 Apr

La verità

Parliamoci chiaro

È ora di capire bene cosa ci aspetta

Il Financial Times accende i fari sull'Italia:
è troppo grande da salvare

(12 Aprile 2011 – 11:26)

Lo stato di salute dei conti pubblici mondiali preoccupa il Fondo monetario internazionale. "I rischi per la sostenibilità fiscale rimangono elevati, ma per quanto riguarda l’Italia rileva che le spese pubbliche nel 2011 si attesteranno al 49,8% del pil, scendendo dal 50,5% del Pil dello scorso anno , e torna anche ad avere un avanzo primario dello 0,2% del pil (lo scorso anno era negativo per 0,2% del pil). Piccola buona nuova..

Ma il Financial Times in un commento dal titolo intrigante "La crisi dell'euro, l'Italia e il suo premier giocoso" tira in ballo l'Italia ed emette la sua sentenza, che non lascia spazio alla fantasia: l'Europa potrebbe probabilmente affrontare un'eventuale salvataggio della Spagna, in caso di una crisi del debito come quella del Portogallo, ma potrebbe non essere l'ultima frontiera.

Secondo la firma del FT, Gideon Rachman, c'è un pericolo che incombe sulla tenuta del Belpaese ed è la nuova strategia intrapresa dalla Bce in materia di tassi e fa il parallelo in un commento di ieri :
“Il debito italiano continua a crescere indisturbato, nonostante sfiori ormai il 120 per cento del Pil, proprio come i processi  a carico del premier Silvio  Berlusconi continuano ad essere celebrati senza che si arrivi mai a una sentenza di condanna”

Berlusconi, accusato di aver avuto rapporti sessuali con una minorenne, “scherza di fronte alle telecamere raccontando che, secondo i sondaggi, un terzo delle donne italiane passerebbe una notte con lui, mentre le altre lo rifarebbero volentieri”

Ma il Cavaliere, secondo il FT, è  il premier perfetto di un Paese che, per la Ue, rappresenta “la balena”, lo scommettitore  estremo, per via di un debito così ampio da mettere a rischio il futuro stesso dell’euro.

L’Italia, certo può contare sul fatto che buona parte dei titoli di debito pubblico siano nelle mani dei risparmiatori italiani. Ma se, a fronte dell’aumento dei tassi d’interesse, l’Italia non ce la facesse più? Ogni mezzo punto si traduce in dieci miliardi annui in più. E un salvataggio è impensabile: “l’Italia è troppo grande da salvare”

Non rimarebbe che affondare nell’inflazione, ma quel punto i destini del Bel Paese e del suo premier si dividerebbero: mentre “Berlusconi è nelle mani degli elettori e dei giudici”, l’economia italiana in ultima istanza “è nelle mani di obbligazionisti esteri, di banchieri centrali a Francoforte e di politici a Berlino”, e questi “potrebbero essere meno clementi del sistema giuridico italiano”.

 

Annunci

7 Risposte to “Futurino”

  1. pyperita aprile 13, 2011 a 12:44 pm #

    Certo lui ride ma siamo noi che affondiamo.

  2. laila81 aprile 13, 2011 a 5:38 pm #

    a quel punto guarderemo in maniera diversa chi scappa dal prorpio paese per disperazione, perchè non sa più come campare, perchè il proprio Stato non ha più niente da offrire…. a quel punto i clandestini saremo noi!

  3. camosciobianco aprile 13, 2011 a 8:32 pm #

    ..@.Laila: guarda che clandestini lo siamo già. Gli italiani onesti sono diventati clandestini in casa loro, messi al bando da una inaudita inversione dei principi morali. 

    O.

  4. fracatz aprile 14, 2011 a 7:41 am #

    Dai, non te la prendere, se fossimo messi male allora l'euro non continuerebbe a valere sempre di più, grazie alla politica tedesca della moneta forte.
    Non lo vedi che anche se il petrolio sale, grazie all'euro che sale, non abbiamo nessuna aumento nel costo della benzina?

  5. acquacotta aprile 14, 2011 a 8:20 am #

    @pyperita
    'Nessuno si salva da solo' prendo a prestito il titolo del libro di
    M. Mazzantini e urlare che insieme contiamo ancora qualcosa

    @laila81
    già tanti italiani giovani cervelli o anche no, emigrano.
    nella mia zona è molto di moda l'Australia e la Nuova Zelanda e ne conosco tanti che son partiti

    @camosciobianco
    concordo, stranieri in casa

    @fracatz
    da quanto non fai un pieno?
    ah, scherzavi!

  6. PrimaoPoiCresco aprile 15, 2011 a 2:55 pm #

    Ma credi cha a lui importi essere il responsabile del fallimento dell'italia? Lui i soldoni li ha … che fine facciamo noi poveracci con stipendi normali, non gliene fotte nulla !!

  7. acquacotta aprile 15, 2011 a 3:53 pm #

    @PrimaoPoiCresco
    son sicura che non gli importa niente dell'Italia, ma solo degli affaracci suoi ed è di questo che mi dispiaccio da sempre

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: