Non basta

15 Apr

Ieri circolava la notizia che in conferenza stampa con giornalisti stranieri, il nostro capo dei ministri ha annunciato che non si presenterà alle elezioni 2013, che Alfano probabilmente lo sostituirà e che vede bene Letta al Quirinale.

Ci abbiamo creduto un po’ tutti. Abbiamo pensato: finalmente il nostro eroe è sazio! Il drago ha raggiunto il fine e non ha altro da chiedere, avendo prosciugato, impoverito, avvilito tutto il Paese.

No, ha solo annunciato quanto conveniva in quel momento! E qualcuno lo pensa ancora sempliciotto prestanome di poteri forti. È proprio lui il capo e sviando le domande sul processo breve quale ultima legge ad personam, ha buttato là l’idea che sta per lasciare il comando, quindi altro di cui parlare e a fine regno nessuno sta a chiedergli conto delle porcate.

Era semplicemente un dopocena 'elegante', ma sbragando  “Lo so anch’io che i cimiteri sono pieni di gente indispensabile, ma per il centrodestra è positivo avere un leader con un carisma come il mio, che possa opporsi alla sinistra. Sono incatenato alla mia responsabilità. Quella contro i magistrati è una guerra e io non posso disertare”.  Risponde  quindi anche all’eventualità che uno dei suoi figli intraprenda la sua stessa strada. Un’ipotesi finora sempre smentita, ma che il premier non esclude del tutto: “Io spero che non entrino in politica ma, se si trovassero nella mia stessa situazione del ’93, allora sarebbe diverso”.

Non basta, non è finita qui! E la situazione è proprio quella del ’93 o forse peggio…

Annunci

11 Risposte to “Non basta”

  1. pyperita aprile 15, 2011 a 10:23 am #

    Solo l'idea di una dinastia di Papi mi fa rabbridire. Praticamente pensa di avere il potere assoluto, di designare i successori, di nominare primi ministri e presidenti della repubblica, in un delirio che lacerà un Paese pieno di macerie, fisiche e morali.

  2. laila81 aprile 15, 2011 a 11:06 am #

    In quel caso valuterò il mio espatrio volontario. Ho sopportato il primo Berlusconi, non potrei digerirne un altro.

  3. PrimaoPoiCresco aprile 15, 2011 a 2:45 pm #

    Si in effetti non c'avevo creduto, troppo bello x essere vero … poi c'è stata la precisazione …
    ma non so … vedremo … lui non è un tipo che molla, ma anche i suoi seguaci di poltrona fanno schifo allo stesso modo, cambiamo la pentola ma il minestrone è lo stesso …

  4. acquacotta aprile 15, 2011 a 3:58 pm #

    @pyperita
    la convinzione d'aver le mani libere gli è venuta pian piano… ora è incontenibile (….o incontinente)

    @laila81
    sarebbe veramente insopportabilmente troppo……

    @PrimaoPoiCresco
    c'ero cascata in pieno, anche se mi sembrava troppo bello…
    solo in cabina elettorale potremo dare una svolta, aspettiamo ancora!

  5. luigi7 aprile 15, 2011 a 5:00 pm #

    invece secondo me lascia…ma ciò non toglie che continuerà a vincere il centrodestra…

  6. redcats aprile 15, 2011 a 8:15 pm #

    Marina ce la vedo bene, più peggio del padre!  Redcats

  7. acquacotta aprile 16, 2011 a 10:17 am #

    @luigi7
    il berlusconismo non è la destra

    @redcats
    hai ragione: più peggio, se è possibile, molto più peggio….

  8. luigi7 aprile 16, 2011 a 12:14 pm #

    allora diciamo che sparito Berlusconi, vincerà la coalizione che non avrà in lista:
    Bersani, vendola, dipietro,fini e casini…cosi è piu giusto??

  9. fracatz aprile 18, 2011 a 9:23 am #

    poraccio, je toccherà continuà a sacrificasse pe' er bobbolo tajano

  10. turquoise aprile 20, 2011 a 1:24 pm #

    Mi sembra sempre più difficile stabilire quanto di ciò che dice sia in effetti ciò che intende e quanto invece sia espressione del suo distacco crescente e irreversibile dal senso comune, l'espressione sempre più parossistica del suo delirio di onnipotenza. Comunque con questo individuo non bisogna sorprendersi di nulla, tutto possibile, anche che tenti di stabilire una linea disuccessione al trono. Mi chiedo però quanto la cosa possa essere gradita proprio ai suoi delfini di partito più giovani, ambiziosi e scalpitanti. Nessuno dei suoi rampolli mi sembra dotato della cieca fede in sè stesso e della vitalità che indubbiamente egli ha espresso, mi sembrano figure più deboli e incolori.

  11. acquacotta aprile 21, 2011 a 7:37 am #

    @turquoise
    non sottovaluterei Marina… ma che suo padre possa continuare a fare e a dire di tutto senza perdere agli occhi di metà degli italiani quell'autorevolezza necessaria a continuare ad esercitare il potere è uno dei misteri di questi decenni che lasciamo ai posteri da sviscerare e comprendere

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: